Google+

mercoledì 13 febbraio 2013

Frittata di patate Fiumefreddese...senza uova!

Una crosta croccante che avvolge un cuore morbido e saporito.
Fritta di patate di Fiumefreddo Bruzio

Questo è "il piatto tipico" di Fiumefreddo Bruzio, una preparazione a base di patate, sfiziosa e ideale anche per i vegani. 
Fiumefreddo Bruzio è un paesino della provincia di Cosenza arroccato su una collina che si sviluppa verso il mare, è qui che sono cresciuta e con orgoglio condivido con voi questa ricetta così che possiate conoscere una piccola parte del mio paese.
Castello Della Valle
Panorama dall'alto 
Ingredienti per 4  persone

1,2 kg di patate pasta gialla pelate e lavate (io utilizzo quelle della Sila)
70 g di farina  00
sale q.b.
1 pizzico di origano secco
1 pizzico di peperoncino macinato grosso
1 spicchio d'aglio
olio q.b. per la frittura

Preparazione

Affettare le patate a rondelle rigorosamente con il coltello,  le fettine non devono essere grosse ma neanche trasparenti!
Una volta finite di affettare smuovete un pò le fettine con le mani per farle staccare le une dalle altre, salate, spolverizzate l'origano che deve essere molto fine e pepate, mescolatele per distribuire bene il tutto. Fatto ciò versate la farina e rigirante ancora in modo che le fettine si appiccicano tra di loro. Non vi preoccupate se la farina non copre ogni singola fetta, non è l'effetto che desideriamo.
Versate le patate nell'olio caldo e con l'aiuto di un mestolo appiattite bene tutte le patate in modo da formare una sorta di tortino, mettete l'aglio in un angolino. Coprite con un coperchio. Cuocete a fuco moderato per circa 10 min..
Quando le superficie è cotta, fate la prova con una forchetta, togliete il coperchio e aumentate la fiamma e quando il fondo è bello dorato, con l'aiuto di un piatto piano, rivoltate la frittata, mentre fate questa operazione usate una bella ciotola per raccogliere l'olio che scola perchè poi andrà rimesso nella padella. 
Fate scivolare di nuovo la frittata in padella, versare l'olio e far dorare. Attenzione dopo che la frittata viene rivoltata non va più messo il coperchio.

!


Una volta cotta e bella dorata togliere la frittata dalla padella sempre con l'aiuto del piatto, asciugate l'eccesso di olio con un pò di carata assorbente. Servitela calda magari accompagnata da qualche fetta di soppressata e un buon bicchiere di vino.


 Ecco il risultato
Frittata di patate Fiumefreddese...senza uova!
Frittata di patate Fiumefreddese...senza uova!




 N.b. Qui non ho messo il peperoncino perchè altrimenti mio figlio non l'avrebbe potuta mangiare, ma se non avete di questi problemi mettetelo che è una marcia in più!



16 commenti:

  1. Questa frittata è buonissima...l'ho fatta ieri e i miei ospiti mi stanno ancora complimentando...grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il complimento e per aver lasciato un commento!

      Elimina
  2. Devo assolutamente provarla!!Deve essere buonissima!!

    RispondiElimina
  3. Amo questa frittata di patate...è squisita la consiglio vivamente,
    grazie Veronica per averla inserita nel tuo blog.

    RispondiElimina
  4. Deve essere buonissima. Devo provarla anche io al più presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente è buonissima, provala e se ha qualche dubbio non esitare a contattarmi!

      Elimina
  5. Devo dire l'ho fatta ed e`qualcosa d speciale......grazie.la prox volta voglio aggiungere solo la chiara dell'Uovo nn dovrebbe esser male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Massimo! contenta che ti sia piaciuta! Non l'ho mai fatta con l'albume credo che il sapore sia cmq ottimo, questa è la ricetta originale poi naturalmente ognuno la personalizza a proprio piacimento :)
      Alla prossima!
      e grazie per aver lasciato traccia di te ;)

      Elimina
  6. Mi senbra di sentire il profumo...gnam! Da provare!!!!

    RispondiElimina
  7. Deve essere buonissima, è molto invitante, la proverò in versione gluten free.
    E' bellissimo il paese.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  8. Ciao Veronica, mi dici quanto olio metti in padella? e poi la padella dove cuoci la frittata deve essere a bordi alti? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao...Si la padella deve essere alta, dovresti mettere circa mezzo litro di olio. É importante che una volta versate le patate l olio sia almeno a metà del bordo della frittata. Fammi sapere come viene :)

      Elimina
    2. Ciao...Si la padella deve essere alta, dovresti mettere circa mezzo litro di olio. É importante che una volta versate le patate l olio sia almeno a metà del bordo della frittata. Fammi sapere come viene :)

      Elimina
  9. Anche io ho origini di fiumefreddo e la frittata è il top, nonna nella olio ci metteva un cucchiaio di grasso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello!!!!Ah le nonne! quelle si che erano delle buongustaie, mia nonna lo metteva ovunque :)

      Elimina

Se volete lasciare un commento e non possedete un account tra quelli previsti, potete registrarne uno in questa pagina: https://accounts.google.com/NewAccount
(utilizzando un qualsiasi indirizzo e-mail che già possedete).